INTERVISTE

Demetrio Darko Intervista | Dossier

Demetrio Darko Mc di Uta (CA), pur essendo molto giovane non è certo sconosciuto nella scena. Assieme ad Icon Curties (producer di Cagliari) hanno deciso di riunire le forze per dar luce a “Dossier”: un progetto dal sapore old school per i più nostalgici. La redazione ha intervistato Demetrio per conoscere qualche dettaglio in più:

Ciao Darko, è uscito “Dossier”, il tuo ultimo lavoro in collaborazione con Icon Curties, che abbiamo intervistato qualche mese fa anticipandoci appunto l’uscita di questo EP. Come è nata questa collaborazione?

È nato tutto molto casualmente, ho avuto modo di conoscere Nico artisticamente parlando quando ho sentito Quarti Marziali per la prima volta e personalmente intorno al 2011 alle prime Jam e ai primi live a cui ho assistito a Cagliari. Provenendo dall’old school ho sempre apprezzato particolarmente le sue produzioni e circa un anno fa abbiamo avuto il primo contatto per sviluppare una collaborazione che sarebbe dovuta finire in un mio progetto, dopo la prima collaborazione, notando l’intesa artistica abbiamo valutato e attuato l’idea di creare un progetto composto unicamente dai suoi beats e le mie barre, è uscito fuori Dossier, 6 pezzi completamente old school in cui le collaborazioni sono state appositamente scelte per avere all’interno artisti che rispecchiassero l’idea di progetto che intendevamo realizzare.

Hai voglia di raccontarci brevemente di come ti sei avvicinato all’hip hop e cosa ti ha spinto a prendere in mano un microfono e a iniziare a scrivere?

Mi sono avvicinato all’hip hop all età di 13 anni quando vidi le prime battle di freestyle, disciplina che mi ha colpito particolarmente al punto da appassionarmici e iniziare a prendere spunto dagli mc’s più forti a Cagliari per imparare e iniziare a frequentare le prime jam. Serpi, il singolo di Jake La Furia è il primo pezzo che mi ha fatto innamorare di questa cultura così da iniziare a registrare i primi pezzi.

Elencaci 5 album per te fondamentali. 5 album che hanno acceso in te la scintilla e che hanno forgiato il tuo stile – di cui 1 della scena sarda se c’è.

Mr. Simpatia di Fabri Fibra, Ready to die di Notorious BIG, Oxymoron di Schoolboy Q e Mi Fist di Jake La Furia (Club Dogo NdR) sono stati i dischi che mi hanno fatto capire che fare musica fosse ciò che avevo bisogno di fare. Un disco sardo che mi ha segnato particolarmente non c’è momentaneamente , ma sicuramente uno di quelli che mi è piaciuto di più è Abissi dei Menhir.



Torniamo a “Dossier”: Dopo “Zingari” che era caratterizzato da suoni più moderni, sei tornato a registrare sui beat più old school e classici di Icon Curties.  
Noti qualche differenza particolare tra i due stili a livello di scrittura e composizione o non fa nessuna differenza? Premesso che te la cavi benissimo su entrambi.

Ti ringrazio per il complimento e comunque no, non mi cambia particolarmente il genere del pezzo o del progetto, a me interessa che mi piaccia ciò che sento poi penso che si possa avere la stessa attitudine anche adattandosi ad altre sonorità e ritmiche. Mi piace particolarmente sperimentare e mettermi alla prova e penso che la versatilità sia una delle cose più importanti.

Dossier” contiene diversi featuring quali Mak Rabi, J.Roly, Francis Global e Cool Caddish. Tutti artisti che si incastrano perfettamente con i beat classici di Icon CurtiesE’ stata una scelta voluta?

Come dicevo prima Sí, sono tutti amici con cui ho avuto il piacere di collaborare, con J.Roly più di una volta in svariati pezzi, e che abbiamo scelto assieme ad Icon per riportare uno stile e un tiro Old con le sonorità giuste.

Qual è il pezzo di cui vai più fiero dell’intero EP?

Senza dubbio Giganti e Fa Schifo, Giganti per il tiro, il Beat e il pezzo che siamo riusciti a tirare fuori, più underground di tutto il resto del progetto, e Fa Schifo perché è un pezzo scritto in un momento particolare della mia vita, un pezzo più sentito e buttato giu di getto che studiato e progettato rispetto ad altri.

Il tuo “Dream Team”: quali MC’s sceglieresti nella tua squadra con cui produrre un album intero?

Per quanto riguarda i rapper adesso come adesso sicuramente Marracash, Luchè e Salmo. Completamente di un altro pianeta, e come producer senza dubbio Don Joe, infinito ed eterno.

Per concludere quali progetti hai per il futuro? Sappiamo che sta per uscire “Zingari Vol.2” …

Esatto, sta per uscire ed essere terminato Zingari Vol.2, completamente in collaborazione con mio fratello Duende Nitalredrum, prodotto principalmente da un amico che uscirà ufficialmente fuori con questo progetto, ci sarà un artista dalla capitale e 2 Video ufficiali, uno con un estratto di cui presto daremo notizie e Zingari RMX sarà online sul mio canale contemporaneamente al tape su Spotify.

Grazie a Demetrio Darko per l’intervista concessa

Potete ascoltare “Dossier” qui

Home Forum Demetrio Darko Intervista | Dossier

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  admin 2 settimane, 6 giorni fa.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Sign In