INTERVISTE

Rude Empire – Intervista Esclusiva

Bandini e Jeff Turner sono due rapper che, nonostante siano esordienti, hanno pubblicato un interessante EP, interamente prodotto da Shout One, i cui album fanno parte della nostra web label. Shout One, oltre a essere produttore (ricordiamo che ha interamente prodotto Guacamole di Cool Caddish),è anche un affermato mc, che ha collaborato con alcuni dei nomi più illustri della scena sarda ed italiana.
In quest’intervista, si parlerà, oltre che dell’album, anche dei progetti futuri della Rude Empire in generale e dei suoi componenti.

1) The Lost Souls Chapter One – Principi di Antartide è uscito per la Rude Empire, un collettivo di cui è a capo Shout One. Come sono nati il collettivo ed il progetto dell’album?

Bandini : Personalmente ho iniziato a rappare così per gioco dato che sono amico di Shout da anni e lui rappa da sempre. Il discorso del progetto Lost Souls con Jeff nasce fondamentalmente dall’amicizia fraterna che ci lega e la voglia di avere una valvola di sfogo insieme.

Turner : Io e Bandini siamo poeti e in più molto amici … Shout One fa mine.

2) Una domanda che chiediamo a tutti i rapper emergenti: come avete incominciato a rappare?

Bandini: Per questa domanda mi devo ripetere.. Ho iniziato a rappare con Shout solo perché essendo amici capitavo spesso in studio da lui giusto per sballarmi. Ho iniziato a scrivere e piano piano a registrare. Scrivo tantissimo ma per pigrizia e scarso interesse registro e faccio uscire poca roba.

Turner : Dopo che si è sciolto il mio ultimo gruppo hc ( Trimuligia ) del quale ero una delle due voci ho deciso di mettermi in proprio … già avevo fatto qualche pezzo rap e comunque ascolto hip hop da molto tempo e mi va… i temi comunque restano sempre gli stessi anche se ho cambiato genere musicale ma niente di strano che ritorni a fare qualche buon gruppo schitarrato.

3) Jeff Turner, quest’anno hai pubblicato il tuo primo mixtape da solista, dal titolo Buchi nell’anima. Cosa cambia in questo EP rispetto al tuo lavoro solista?

Turner : Quest’anno ho pubblicato già altri 2 mixtape “in retrospect” e “vecchia scuola brilla” … buchi nell’anima l ho scritto in 2 giorni quindi risulta più immediato rispetto a principi di Antartide… poi per buchi nell’anima ero fuso quando ho reccato ( si nota per i troppi oooooooo negli host eheheh)…

4) Shout One, oltre a produrre interamente questo EP, hai anche prodotto interamente Guacamole di Cool Caddish. Perché questo cambiamento?

Shout : Non ho smesso di rappare ..anzi sto scrivendo il mio primo cd solista in collaborazione con Chars Bronzon , produttore di Roma (truce boys , scimmie del deserto , giudasfellas ) & dj Apoc ; più che altro sto cercando di scindere le mie due vocazioni per ottimizzare gli sforzi e i risultati.
Se c’è da rappare voglio dedicarmi interamente a quello , quindi mi avvalgo della collaborazione di producer esterni , stessa cosa se c’è da fare beat , mi dedico solo a quello e preferisco produrre altra gente , Caddish… ma non è l’unico , quest’anno ho prodotto per ragazzi spagnoli , qualche amico in giro , e il primo cd di J Turner che pubblicheremo nel 2012 nonostante sia già pronto…vi anticipiamo solo il titolo : PARTIGIANO DEL NULLA.
In passato mi occupavo di tutto, dai beat, al mix, alle registrazioni, al rap ( back in tha bidda I – II) …ora mi son reso conto che se faccio tutto io ,in qualcosa verrò penalizzato , o nella potenza delle strofe o nel mix…insomma non si può fare tutto da soli senza un enorme sforzo…e non ho più voglia di fare enormi sforzi…visto che tutti si sentono megaartisti per gettare due rime sul microfono…beh sono in grado anche io di assumere quell’atteggiamento.
Poi, se c’è da stare alle macchine non ho limiti , essendo anche fonico sto sperimentando di tutto , in ogni genere assieme a lavori di post produzione audio-video. Ho in mente di aprire un etichetta , è u’ idea che ho da sempre , anche con Kiquè ne abbiamo sempre parlato… quindi son veramente felice cosi , una volta che chiudo protools , posso mettermi a scrivere rime in tutta tranquillità sapendo che almeno la parte delle strumentali verrà curata da qualcun altro e posso finalmente dare il massimo come Mc. Nessuno ha ancora sentito Shout One come mc al 100%: la strada è cominciata col cd dei Ground Zero, la roba che verrà dopo è nettamente superiore , poi sicuro nel disco 2 o 3 beat miei ce li infilerò quello è inevitabile , e se in piccole dosi anche piacevole .

5) Bandini, tu vivi a Monaco, in Germania. Hai contatti anche con la scena locale? Che differenze ci sono tra la scena sarda e quella tedesca?

Bandini : A livello prettamente musicale no. Frequento parecchia gente che fa musica tra cui mio cugino e la sua cricca , Jose & Reeza che hanno collaborato con Akon e la Konvict music e che son tra i massimi esponenti della scena di monaco ma solo perché è gente con cui sto bene e mi diverto. non mi interessa molto allargare i miei orizzonti.

Grazie a Bandini, Jeff Turner e Shout One per aver risposto alle nostre domande.

Intervista by Alessio Amato

Comments

Sign In